0
La conoscenza della natura applicata alla scienza
La conoscenza della natura
applicata alla scienza

Imugen®

Con l'arrivo dell'autunno, arriveranno i primi antipatici malanni stagionali detti "da raffreddamento", e così tanti andranno alla ricerca di vitamine o integratori che possano prevenirne l'insorgenza o attenuare i sintomi.

Con l'arrivo dell'autunno, arriveranno i primi antipatici malanni stagionali detti "da raffreddamento", e così tanti andranno alla ricerca di vitamine o integratori che possano prevenirne l'insorgenza o attenuare i sintomi. Negli ultimi anni, l'Echinacea ha trovato grande riscontro e conferme scientifiche come aiuto naturale immunostimolante, anche se il suo uso terapeutico risale agli Indiani dell'America del Nord, che se ne servivano nel trattamento esterno di ferite e ustioni o per uso sistemico per curare la tosse, le malattie da raffreddamento.

La radice di echinacea contiene polisaccaridi che conferiscono alla pianta proprietà immunostimolante, attivando l’azione fagocitaria dei linfociti e rinforzando così il sistema immunitario specifico, di adulti e bambini. Il meccanismo di azione si esplica quindi mediante un aumento dei leucociti, in particolare dei granulociti polimorfonucleati (o neutrofili) e dei monociti-macrofagi del sistema reticolo-endoteliale, adibiti a fagocitare "mangiare" gli agenti patogeni.
Contiene molti flavonoidi che conferiscono proprietà antinfiammatoria corticosimile, aiutando così a sfiammare, in caso di quei raffreddoroni antipatici e altre problematiche a carico delle vie respiratorie.

Ad oggi i tanti studi scientifici hanno dimostrato che è efficace nella prevenzione e nella terapia del raffreddore e dell'influenza, da qui il consiglio di integrarla a scopo preventivo, in quanto come ho detto, in particolare riduce le probabilità di contrarre i virus responsabili di raffreddore e influenza e accelerando i tempi di guarigione. Gli effetti sono stati dimostrati anche per i bambini da 1 a 5 anni! Particolare controindicazione, vista la sua potenza immunostimolante, a chi è affetto da malattie autoimmuni.
Imugen® contiene 3 diversi tipi di estratti di Echinacea, sottoforma di Ekina3®: Echinacea purpurea LMoench radici e parti aeree, Echinacea pallida Nutt. radici e parti aeree, Echinacea angustifolia DC. radici, che massimizza il fitocomplesso in molto più bioattivo.

La stagione "fredda" dei malanni speriamo sia ormai alla fine...poco possiamo fare contro a dei ceppi batterici e virus sempre più differenti e diffusi anche a causa di un utilizzo smodato (abuso) di antibiotici (anche quando non servono se non ad indebolire la flora batterica intestinale...), favoriti da inquinamento e fattori climatici "avversi". Però anche questa volta, la natura può offrire qualche arma efficace in nostra difesa.

L’ Echinacea è conosciuta da molti (anche grazie ad una grande diffusione data dai media recentemente) in quanto viene utilizzata per prevenire i malanni di stagione, per cui la pubblicità abbonda di spray, sciroppi, capsule a base di questo fitoestratto. Tuttavia le proprietà del Echinacea, vanno ben oltre. La sua capacità di rafforzare il sistema immunitario, rendendo l’ organismo più resistente in caso di affezioni batteriche e virali. I componenti della radice dell’ Echinacea contengono degli acidi che hanno proprietà antivirale contengono inoltre flavonoidi vari, oltre che acidi grassi insaturi e oli essenziali e polisaccaridi. Non è ancora chiaro come agisca questo fitocomplesso ma la sua efficacia come immunostimolante è ampiamente dimostrata. Da qui alla presenza in numerosi prodotti da banco.

Quindi non solo l’ echinacea risulta efficace nella prevenzione delle malattie di raffreddamento nel periodo invernale, ma accelera il processo di guarigione quando il virus ha già colpito l’organismo.
Un effetto sempre dovuto all’ Echinacea è la stimolazione delle ghiandole soporifere e mucipare. E’ fondamentale creare all’interno del corpo condizioni sfavorevoli alla riproduzione del virus. Una presenza maggiore di muco a livello faringeo rende più difficoltosa la penetrazione dei virus stesso. La presenza di vitamina C e di zinco prevengono in parte ma sopratutto rafforzano ancora di più i tempi di guarigione dagli antipatici malanni invernali quali il comune raffreddore.

Dott. Gabriele Trapani
Direttore ricerca e sviluppo Yamamoto®
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK