0
La conoscenza della natura applicata alla scienza
La conoscenza della natura
applicata alla scienza

Lipoxan®

Lipoxan® è un integratore alimentare assolutamente del tutto naturale, che vanta nella sua composizione ben 6 fidati e provati alleati per favorire la mobilitazione degli acidi grassi in eccesso, ponendosi come ottimo coadiuvante (e non sostitutivo) di regimi ipocalorici mirati al dimagrimento.

Con i fisiologici processi di invecchiamento, il nostro metabolismo abbassa la sua dinamicità e soprattutto, in risposta a stress e cattiva alimentazione, scarsa o nulla attività fisica, cominciamo ad accumulare il tipico e antiestetico grasso specie a livello addominale e con molta più facilità. Dopo i 20 anni è normale riscontrare una perdita dello 0,5% circa del metabolismo basale ogni anno e questo in corrispondenza alla perdita di massa muscolare particolarmente attiva a livello metabolico, aumentando la tendenza al fatto che si sviluppi una certa resistenza all’insulina, con tutto ciò che ne consegue non solo a livello "estetico". In un regime di dimagrimento, ciò che non deve mancare è in primis l'attività fisica abbinata ad una mirata ed equilibrata alimentazione. In aiuto poi la natura ci mette a disposizione degli elementi, spesso derivati da fitoestratti vegetali, che possono dare un supporto a questo meccanismo chiamato “termogenesi”, e favorire l'utilizzo degli acidi grassi. Non è un caso la rapida diffusione di integratori alimentari (più o meno efficaci) nati per questo scopo, ma è sempre bene saperli valutare e scegliere in base alla loro reale e comprovata utilità, che supportino l’organismo nell'aumentare la produzione di calore, elevando di conseguenza il dispendio energetico che normalmente sarà a discapito del tessuto adiposo. Se la loro assunzione verrà associata all’esercizio fisico come già citato, l’organismo utilizzerà i grassi come combustibile per l’attività fisica, enfatizzandone gli effetti, bruciando, in questo modo, più energia.

Lipoxan® è un integratore alimentare assolutamente naturale, che si basa su diversi elementi chiave di supporto per una più produttiva termogenesi e attaccare su più fronti gli accumuli adiposi. Esso contiene:

L-ACETILCARNITINA: La carnitina ha un ruolo importante nel metabolismo degli acidi grassi, è responsabile del trasporto dei grassi nelle cellule che vengono utilizzate come fonte di energia e non vengono trasformate in adipe. Aumentando il livello di carnitina, bruciare i grassi sarà più semplice, i grassi saranno mobilizzati, e la loro eliminazione sarà più rapida ed il corpo diventa più efficiente ottimizzandone gli sforzi. Grazie a questo amminoacido aumentano i livelli di energia disponibile, questo significa che nel fare più movimento fisico si ottenere la massima resa dall’allenamento, in termini di utilizzo degli acidi grassi. 

Grazie alla carnitina il trasporto degli acidi grassi aumenta, agendo come un vero veicolante, quindi aumenta anche la velocità con cui ricaviamo energia dagli acidi grassi. Da questo fattore, si ritiene da tempo che la Carnitina possa essere molto utile nella gestione del peso, diminuendo la quantità di calorie che vengono accumulate su fianchi, addome e altre parti del corpo in cui il grasso si deposita più facilmente. Perché la scelta di una versione "L-Acetilcarnitina" rispetto alla semplice L-Carnitina? Questo perché è maggiormente assorbibile a livello intestinale rispetto alla forma L-Carnitina,  in quanto più liposolubile e quindi passa più agevolmente dal torrente sanguigno ai punti dei tessuti dove agisce. Essa aiuta così in maniera più efficace nel trasportare gli acidi grassi liberi nei mitocondri dove vengono bruciati per produrre energia. Solitamente viene consigliata di essere assunta prima dell’attività di work-out, perché durante l’attività fisica si riesce ad aumentare la perdita dei grassi fino a quasi più del 25% e tutto questo trasformando i grassi in energia, ritardando la fatica e migliorando di conseguenza anche il recuperi dallo sforzo fisico. Comunque .offre numerosi vantaggi salutistici anche per chi non fa sport e soprattutto svolge una azione brucia grassi anche in soggetti sedentari (purchè ovviamente seguano una alimentazione equilibrata e miratamente ipocalorica).

THE' VERDE: Il thè verde è uno dei migliori alleati naturali esistenti per perdere peso, un vero grande aiuto nella battaglia contro gli accumuli adiposi, con presenti numerosi studi a supporto. Il te verde è ricco di catechine, sostanze antiossidanti appartenenti alla famiglia dei flavonoidi, in grado di donare un senso di sazietà prolungato e che accelerano il metabolismo basale e stimolando favorevolmente il processo di termogenesi, processo che riduce la conversione dei grassi assunti con la dieta, indirizzando i nutrienti (specialmente carboidrati e grassi) a produrre energia sottoforma di calore, piuttosto che a sintetizzare tessuto adiposo di riserva, contrastandone il suo accumulo. In particolare si è visto come il tè verde riesca ad agire nel nostro organismo evitando il degrado della noradrenalina, un neurotrasmettitore fondamentale che, tra le altre cose, promuove la lipolisi ovvero la scissione e lo smaltimento dei grassi, grazie all'azione dei principi attivi contenuti nelle foglie di tè verde, come la Epigallocatechina gallato(o EGCG). Il thè verde aiuta a dimagrire anche perché contiene le metilxantine (caffeina, teobromina, teofillina), molecole che riducono l’assorbimento degli zuccheri, stimolano la lipolisi, ossia l’eliminazione dei grassi dagli adipociti (resa possibile anche grazie all’effetto positivo compiuto sul cortisolo, importante ormone lipogenetico) e che, grazie all’azione vasodilatatoria, determinano una maggiore attività renale e una diuresi più efficace. Sì, è ben noto anche il suo effetto di leggero diuretico naturale, il che si traduce in più urina escreta che facilita la depurazione e la detossinazione dell’organismo, allontanandole scorie e sostanze di scarto che vi si accumulano all’interno e si eliminano così i liquidi in eccesso che, quando ristagnano, danno origine alla fastidiosa e antiestetica cellulite.

CAFFEINA: La caffeina è uno stimolante naturale del sistema nervoso centrale presente in variabile quantità in chicchi, foglie e frutto di alcune piante, tipicamente più che noto non solo come piacevole bevanda energizzante, ma anche per il suo potere di stimolare attenzione, focus, migliorare le prestazioni psico-fisiche e per il suo potere termogenico. Diffusissima la sua presenza in quasi tutti gli integratori "termogenici", per il fatto che effettivamente tra i suoi numerosi effetti c'è la capacità di ossidazione dei grassi e la termogenesi stessa ne viene sensibilmente favorita. Come? Sinteticamente abbiamo la stimolazione del rilascio delle catecolammine (vedi adrenalina) che inducono aumento del metabolismo basale in primis e tramite l'effetto lipolitico diretto sul tessuto adiposo che facilita la mobilitazione degli acidi grassi, dando quel brio energetico in più. Chi segue regimi ipocalorici dietetici mirati, la utilizza anche per il fatto che possiede un effetto soppressivo della fame. La caffeina può essere anche considerato un mediocre diuretico se presa a basse dosi.

CAFFE' VERDE: elemento diventato di recente molto conosciuto per le sue proprietà lipolitiche, il caffè verde, rispetto al caffè nero, ha un contenuto di caffeina minore, oltre che essere qualitativamente diversa. Interessante notare infatti che la caffeina del caffè verde, ha un rilascio più graduale, questo perché nei chicchi, che non sono stati torrefatti, la caffeina è legata all’acido clorogenico (formando il clorogenato), un composto antiossidante il quale fa si che la caffeina venga assorbita più lentamente e rimanga in circolo più a lungo, senza sbalzi improvvisi o far scemare gli effetti in maniera abbastanza rapida. La caffeina del caffè verde invece viene rilasciata gradualmente, a livello delle mucose gastriche, per poi permanere nel sangue di più, con un effetto tonico prolungato e minori effetti collaterali. Ben noto il potere dimagrante della caffeina, ma analizzandola  sinteticamente, la caffeina del caffè verde agisce in due modi: da una parte l’acido clorogenico con cui si lega, ridurrà la formazione di glucosio, che avviene a partire dal glicogeno a livello epatico, dall’altra, sempre l’acido clorogenico diminuirà la quantità di zuccheri assorbiti a livello intestinale. Il risultato combinato e sinerfico è un abbassamento dei valori di glucosio nel sangue e, quindi, del livello di glicemia. Ecco perché il caffè verde potrebbe pure essere un valido integratore anche in caso di diabete e valori glicemici elevati. Le proprietà dimagranti del caffè verde (comprovate da vari studi clinici, tra cui uno condotto nel 2012 all’Università di Cranston in Pennysilvania), sono legate sì alla presenza di caffeina che notoriamente stimola il metabolismo, ma anche all’attivazione delle catecolamine (adrenalina e noradrenalina) che favoriscono la lipolisi. Il caffè verde contiene inoltre altre sostanze, le metilxantine, che hanno un effetto lipolitico diretto sulle cellule adipose, riducendone le dimensioni, e limitano l’assorbimento dei grassi, mettendo in circolo gli acidi grassi liberati dal tessuto adiposo.

PEPERONCINO (CAPSAICINA): Non solo elemento utilizzato per dar il tocco "piccante" alle pietanze ma il bruciore è ben più che al palato! Di ecente però è stato dimostrato scientificamente che il peperoncino abbia un impatto positivo sul dimagrimento. L’effetto dimagrante è causato in particolare dalla capsaicina, la stessa sostanza responsabile della sensazione di piccante che proviamo quando mastichiamo il peperoncino. La capsaicina, agisce proprio come bruciagrassi, stimolando la termogenesi, cioè la possibilità di bruciare energia e creare calore. Il peperoncino è in grado di attivare questo processo, stimolando i ricettori vanilloidi, i quali agiscono come trasformatori di grasso, dal cattivo al buono, che è poi è quello che crea energia, anziché il deposito di adipe.Uno studio condotto nel 2010, pubblicato dal Journal of Proteome Research, ha dimostrato che la capsaicina attiva diversi meccanismi che favoriscono sia la mobilitazione del grasso accumulato e prevenendo il suo ulteriore accumulo.

CLA: (acido linoleico coniugato): second recenti ricerche indicano che l'acido linoleico coniugato svolge molteplici funzioni all'interno del nostro organismo sia sulla riduzione del grasso corporeo soprattutto quello viscerale. Inoltre questi effetti possono diminuire l'insulino-resistenza, diminuire il colesterolo "cattivo" e i trigliceridi, migliorando le condizioni per lo sviluppo della massa muscolare magra. Il CLA non aumenta il lavoro del metabolismo di per sé, la sua azione non si percepisce come l’azione di un integratore termogenico brucia grassi come gli elementi sopra citati, il CLA contribuirebbe in maniera al processo brucia grassi indirettamente, migliorando la sensibilità insulinica e facendo il modo che gli acidi grassi ed il glucosio possano passare oltre alla membrana delle cellule invece di essere depositati come grasso corporeo, creando una miglior "resa" di utilizzo di quel che mangiamo, con minore tendenza ad essere convertito in grassi in eccesso e così depositato in accumulo.

Lipoxan® è un integratore alimentare assolutamente del tutto naturale, che vanta nella sua composizione ben 6 fidati e provati alleati per favorire la mobilitazione degli acidi grassi in eccesso, ponendosi come ottimo coadiuvante (e non sostitutivo) di regimi ipocalorici mirati al dimagrimento.

Dott. Gabriele Trapani
Direttore ricerca e sviluppo Yamamoto®
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK